L'importante è che la morte ci colga vivi (Marcello Marchesi)

"L'importante è che la morte ci colga vivi" (Marcello Marchesi)

martedì 5 maggio 2009

TERREMOTO ABRUZZO. VERONICA OVVERO L'ULTIMA ARMA DI DISTRAZIONE DI MASSA.

MENTRE CI SONO I 14 MILIARDI DI EURO PER COMPRARE UN AEREO DA GUERRA PRESSOCHE' INUTILE TANTO CHE NON PUO' ESSERE NEPPURE DISLOCATO NELL'AEROPORTO MILITARE DI GRAZZANISE,  MILIONI DI ITALIOTI SPETTEGOLANO - GAUDENTES - SULLE AVVERSITA'  DEL BERLUSKAZZ - TIPO ANCHE I RICCHI PIANGONO - E LA "POVERA" VERONICA SI RITROVA INVOLONTARIAMENTE A ESSERE


LA NUOVA ARMA DI DISTRAZIONE DI MASSA DEL REGIME   PUBBLICITARIO.            


NONOSTANTE BRUNO VESPA SPENDA TANTO TEMPO A FAVORE DEL SUO ABRUZZO, QUESTE SONO LE RISULTANZE DEL DECRETO PER LA RICOSTRUZIONE, COME PUBBLICATO ORA DAI QUEI EX-COMUNISTACCI DE L' UNITA' :


 All’Abruzzo per ora arriverà un miliardo e 100 milioni. L’anno prossimo 539 milioni. Il resto degli 8 miliardi annunciati arriverà tra il 2011 al 2033, con stanziamenti progressivi (330 milioni nel 20011; 468 l’anno dopo, 500 nel 2013) che a un certo punto decrescono, fino a toccare 2,9 milioni di euro tra 20 anni. Come dire: chi vivrà vedrà. Non è l’unica beffa contenuta nel decreto per la ricostruzione, firmato martedì dal presidente della Repubblica.



Agli stanziamenti, infatti, si provvede con corrispondenti tagli al Fas (fondo aree sottoutilizzate), al bonus famiglia (300 milioni), alla spesa farmaceutica e grazie a nuove entrate garantite da lotterie e slot machines. Insomma, pagano i poveri e il sud.


TREMONTI DESTINA AGLI ABRUZZESI I SOLDI CHE ERANO GIA' A LORO DISPOSIZIONE, SOLO CHE NE CAMBIA LA DESTINAZIONE D'USO, PER IL PRESENTE. MENTRE PER IL FUTURO SPERA CHE GLI ITALIOTI INCREMENTINO LA STUPIDA PASSIONE PER IL GIOCO D'AZZARDO, SECONDO I DETTAMI DI SANTA ROMANA CHIESA (?).


IL CONDUTTORE DI PORTA A PORTA RISCHIERA' IN PROPRIO PER DIFENDERE LA SUA TERRA?


AI POSTERI L' ARDUA SENTENZA.


SIAMO IN ATTESA NEI PROSSIMI GIORNI DI CAMBIAMENTI NEL DECRETO, CON LA SOLITA ACCUSA DI NON AVER CAPITO QUELLO CHE ERA L' INTENDIMENTO DEL GOVERNO E CHE LA BOZZA PERVENUTA NON ERA QUELLA VERA E BISCHERATE DI QUESTO GENERE.

2 commenti:

  1. valtergiraudo5 maggio 2009 16:46

    Tanto lo sappiamo che, quando fa comodo, esce qualcosa per distrarci. Se poi son tette, culi, intrighi sentimentali o calcio, la distrazione diventa totale!

    Certo che siamo ad un bel livello...

    RispondiElimina
  2. NON MOLLARE! DOBBIAMO SEMPRE FARCI CASO ... E' L' UNICA RISORSA A NOSTRA DISPOSIZIONE!

    RispondiElimina