L'importante è che la morte ci colga vivi (Marcello Marchesi)

"L'importante è che la morte ci colga vivi" (Marcello Marchesi)

martedì 6 gennaio 2009

SE LO FA IL PRESIDENTE, SIGNIFICA CHE NON E' ILLEGALE. (RICHARD NIXON)

NEL 2009 MAI FRASE FU PIU' ATTUALE PER IL NOSTRO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO IL CAINANO BERLUSKAZZ. ANCHE OGGI I BLOGGERS POSTANTI (si può dire?) DI SPLINDER RICORDANO :


- IL LODO ALFANO


-IL FALLIMENTO LUCROSO DI ALITALIA


-IL FILMINO PORNO SULLA VITA DI BETTINO


-L'INFORMAZIONE RIVEDUTA E SCORRETTA


-LA LEGGE PORCATA ELETTORALE DI CALDEROLI


-LA POLEMICA CONTRO LE INTERCETTAZIONI


-LA CONTRORIFORMA DELLA GIUSTIZIA


GRAZIE RAGAZZI PER ESSERE VIVI E PENSANTI. NON SAREMO SEMPRE D'ACCORDO FRA DI NOI, MA SIAMO SEMPRE UNO SPACCATO DELL'ITALIA VIVA CHE PENSA.

3 commenti:

  1. non ci rimane che pensare

    RispondiElimina
  2. effettivamente.

    RispondiElimina
  3. Fintantoché non rinunciamo a pensare, significa che siamo liberi e che ancora non ci hanno avuto.

    Non arrendiamoci.

    RispondiElimina