L'importante è che la morte ci colga vivi (Marcello Marchesi)

"L'importante è che la morte ci colga vivi" (Marcello Marchesi)

mercoledì 29 aprile 2009

SUPER-FIC(I)ALI. GUARDA LA DICIOTTENNE CHE SCOOP SUI GIORNALI!

SEMBRA TUTTO UNA CASUALITA', DALLA SCOPERTA CHE IL BERLUSKAZZ SIA VOLATO IN GRAN SEGRETO IN QUEL CASINO CHIAMATO CASORIA, AL COMPLEANNO DELLA BIMBA CHE CHIAMA PAPI IL SUO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.


TANT'E' CHE IL BOOK FOTOGRAFICO ERA GIA' BELL'E PRONTO PER LA SODDISFAZIONE DEI GIORNALI E DI TUTTI I GOSSIPPARI INTERNETTIANI. SOLO FLORIS SI E' ASTENUTO DA FARCI VEDERE LA FOTO DELLA FANCIULLA CAMPANA, E PER QUESTO GLIENE SAREMO GRATI IN ETERNO.


LA NUOVA ARMA DI DISTRAZIONE DI MASSA DEL REGIME PUBBLICITARIO E' QUI PER VOI E PER SOLLETICARE LE VOSTRE PAPILLE GUSTATIVE, SE RIUSCITE A SENTIRE IL "PROFUMO DI PASSERA" CHE STA ATTRAVERSANDO LO SCHERMO DEL VOSTRO COMPUTER ...


NON DICO IL NOME DELLA RAGAZZA PERCHE' IN CAMPAGNA ELETTORALE NON SI POSSONO FARE SPOT ATTRAVERSO IL VIDEO, PER LA PAR CONDICIO. NON E' CANDIDATA, DITE VOI?



SUPER-FIC(I)ALI!

4 commenti:

  1. dici bene, profumo di passera... No, nn lo sento, forse xchè sono malvestito e maleodorante?

    RispondiElimina
  2. sento questo profumo.

    Papi, papi, papi !

    RispondiElimina
  3. gli assomiglia ...

    RispondiElimina
  4. Aaaagh, sono raffreddato! Non sento nessun profumo, nulla di nulla! Cacchio! Raffredddore di m...

    RispondiElimina